Che cosa intendiamo con Cattolici “per Israele”?

Cattolici per Israele é un apostolato fedele al Magistero, l'organo ufficiale preposto dalla Chiesa alla quale Gesù ha affidato il compito di interpretare autenticamente la Parola di Dio (DV 10). Questo significa che l'insegnamento ufficiale del magistero della Chiesa Cattolica, in particolare nel capitolo 4 della dichiarazione Nostra Aetate e del Catechismo della Chiesa Cattolica, formano il nucleo centrale del nostro credo riguardante Israele e il popolo ebreo. 

La Chiesa e il Popolo Ebreo come Definiti in Nostra Aetate

Il papa Giovanni Paulo II e il gran rabbino di Roma Elio ToaffPer la prima volta nella storia della Chiesa, la dichiarazione Nostra Aetate (promulgata dal Concilio Vaticano Secondo nel 1965) pose un fondamento positivo per una teologia di Israele e del popolo ebreo. Questo documento afferma:

Domande Aperte 

Nonostante Nostra Aetate abbia fornito un fondamento essenziale a una teologia cattolica positiva di Israele, esso non ha posto niente altro che la struttura di base di questa fondazione, lasciando molte domande senza risposta.  Riportiamo di seguito alcuni esempi di tali domande:

Statuto di Fede 

Alla luce del documento Nostra Aetate e delle domande sopracitate, Cattolici per Israele propone il seguente statuto di fede:

Riguardo il popolo ebreo:

Noi VOGLIAMO:

Noi NON vogliamo:

Riguardo la terra e il popolo d'Israele:

Noi VOGLIAMO:

Noi NON vogliamo:


Vedi anche: Perché cattolici per Israele?